Programmi TV Stasera 2ª Serata Film in TV Anticipazioni APP Domani in TV Domani in TV 2ª Serata
apocalypse documentario

Apocalypse | La seconda guerra mondiale – documentario

Alessandro Banfi ci racconta la Seconda Guerra Mondiale

In prima serata su Rete 4 e in 3 puntate Alessandro Banfi ci racconterà, grazie al documentario Apocalypse, dall’ascesa di Hitler fino alla fine di Mussolini. Apocalypse è un progetto realizzato da France Télévisions che ha compiuto un immenso lavoro portando sul grande schermo immagini e suoni completamente convertiti, a colori e in alta definizione della seconda guerra mondiale. L’idea di proporre una documentario così vecchio a colori ci permette di rivivere quell’atmosfera quasi con una certa contemporaneità, mentre il bianco e nero sarà mantenuto solo per i documenti sulla Shoah per dare un senso di distacco e di tempi lontani.

Prima puntata 7 agosto

Come inizia la 2′ Guerra Mondiale; il Patto Stalin-Hitler, l’invasione della Polonia; l’infanzia di Hitler.
Alessandro Banfi commenta i filmati nel primo dei tre appuntamenti dedicati alla Seconda Guerra Mondiale. Vediamo come ebbe inizio il conflitto, l’alleanza tra il Hitler e Stalin nel 1939 e la «Blitzkrieg», la guerra-lampo nel 1940.

Seconda puntata 14 agosto

La Campagna italiana di Russia; la battaglia di Stalingrado; come Hitler è salito al potere. Alessandro Banfi parla della convinzione del Hitler di sconfiggere la Russia in tre mesi e delle conseguenze del terribile attacco a Pearl Harbor

Terza puntata 21 agosto

II corpo del Duce (film diretto da Fabrizio Laurenzi); cosa succede al cadavere di Mussolini dopo piazzale Loreto a Milano; lo sbarco in Normandia; la bomba di Hiroshima. Alessandro Banfi commenta i tre filmati della serata. Si parla di quando l’impero britannico ha fermato le truppe di Rommel a El-Alamein e del fallito attentato a Hitler nel 1944. Va in onda infine il documentario “Il corpo del Duce”.

Critica

Cultura
Appassionante

Apocalypse è un bellissimo documentario francese che merita di essere visto più volte per l'impegno profuso nel realizzarlo e per la qualità dei filmati. Coinvolgente e appassionate. Dovrebbero trasmetterlo nelle scuole.

User Rating: 3.5 ( 2 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *